.


Real Madrid - Milan 2-3

commentary by crazy Pellegatti and Piccinini

Impresa del Milan, che batte 3-2 il Real di Kakà e torna da Madrid con tre punti fondamentali per il passaggio del turno. Il tutto nonostante la serata nerissima di Dida - papere su Raul e Drenthe - e dell'arbitro De Bleeckere, che ha annullato un gol regolare a T. Silva sul 2-2. Sta di fatto che, dopo il vantaggio firmato dal capitano merengues e l'uno-due di Pirlo e Pato (17' st e 21'st), è lo stesso brasiliano a decidere il match al 43' st.

(bisogna aggiungere che al Real mancava Cristiano Ronaldo - n.d.M.)

LA CRONACA E' un Milan pazzesco quello che balza in testa al suo girone di Champions nella notte più importante dell'anno. E' un Milan nuovo, soprattutto, che lascia finalmente sensazioni positive e rinasce laddove, in qualche modo, era stata scritta la prima, importantissima, pagina, del Milan targato Sacchi-Berlusconi. Al Bernabeu i rossoneri ritrovano la strada giusta, ripercorrendo gli ultimi passi del proprio cammino in campionato - stesso modulo "rischiato" nel secondo tempo della sfida con la Roma - e dando l'attesa svolta alla propria stagione. Il tutto al cospetto del rimpiantissimo Kakà - non entusiasmante la prova di Riccardino -, nello stadio più affascinante d'Europa e contro una delle squadre, almeno sulla carta, favorite per il successo finale. Ma andiamo con ordine: il modulo dunque. Già, il modulo, perché la chiave del successo è proprio qui, in quel 4-3-2-1 folle azzardato da Leonardo contro i merengues. Il modulo e i suoi interpreti: tre punte vere - Ronaldinho a sinistra, Pato a destra e Inzaghi piantato a centro area -, Ambrosini a far legna in mezzo al campo, e altri due uomini d'attacco, Seedorf e Pirlo. Per attaccare invece che difendere. Per preoccupare il Real invece che preoccuparsi del Real. Per avere un atteggiamento da grande Milan e non da Milan ferito, ridimensionato. Per vincere, in conclusione, invece che per non perdere. Contro tutte le previsioni e nonostante tutto. Poi, certo, nella notte più dolce del Milan di Leonardo c'è, importante, anche la compartecipazione di un Real ancora lontanissimo dall'essere una squadra. Quel che si è visto al Bernabeu, però, la reazione dopo il gol di Raul (subito in un momento di controllo assoluto per una papera clamorosa di Dida) e la voglia di vincere mostrata dopo il 2-2 di Drenthe (altra paperetta di Dida, tiraccio non irresistibile da fuori) e il gol annullato a Thiago Silva sono segnali di una squadra viva, vivace, ben disposta in campo e, finalmente, in grado di trovare la porta avversaria con i centrocampisti (leggi Pirlo, ma anche Seedorf, che ha lasciato sul campo almeno due occasione buone), con le punte (Pato, Pato e ancora Pato: imprendibile) e perfino con i difensori. Una squadra, in altre parole, sicura e quadrata che, per questo, può compiere imprese straordinarie anche in serate in cui qualcuno stecca. Da Madrid e dal Bernabeu, da dove Sacchi esportò il marchio Milan in Europa, Leonardo torna dunque con tre punti e questa certezza. Che la sua squadra, sballottata e umiliata, ha deciso di rialzarsi. E può ora correre a testa alta.

LE PAGELLE PATO 8 - Davanti a Kakà, raccoglie l'eredità di Riccardino e si prende il Milan sulle spalle al Bernabeu. Segna due gol e ci vuole un grande Casillas per negargli la tripletta. Dirottato a destra da Leonardo, non perde la sua pericolosità sotto porta e diventa imprendibile quando si accentra. DIDA 4 - Altra nottata incredibile. Prima regala il vantaggio a Raul respingendo malamente un "passaggio" di Granero da fuori area. Quindi si riabilita al calcio opponendosi bene a un paio di conclusioni pericolose di Kakà. Infine si fa uccellare da un sinistro non irresistibile di Drenthe. Ha amnesia incomprensibili e pericolose. Troppo pericolose KAKA'-RONALDINHO 6 - I "gemelli diversi" non si vedono per tutto il primo tempo e non entusiasmano nemmeno nella ripresa. Ma con le squadre più lunghe, nei secondi 45' si fanno notare per qualche giocata importante. Riccardino è l'unico in tutta la serata del Bernabeu a trovarsi di fronte un Dida, si fa per dire, impeccabile. Dinho, invece, regala un momento di puro amarcord scappando a Pepe alla vecchia maniera e servendo un pallone d'oro a Seedorf. Come le luci sugli alberi di Natale: belli, ma intermittenti LEONARDO 8 - A fine gara vien voglia di corrergli incontro e buttargli le braccia al collo. Intanto perché è indubbiamente un brav'uomo. Quindi perché, dopo tanto soffrire, ha l'aria di uno che, sul ciglio del burrone, ha trovato un ramoscello cui appigliarsi per non precipitare nel vuoto. Eccolo, con il novembre alle porte, il primo Milan di Leo. Coraggio, perché la strada è quella giusta RAUL 6,5 - Vince la sfida a distanza con Inzaghi, che agguanta a quota 68 eurogol (o 67??? C'è una disputa in corso sui suoi gol...), e mette Gerd Muller nel mirino. Intuisce il possibile errore di Dida sul tiro di Granero e lo punisce immediatamente. Come lui e Inzaghi e Muller ne nascono un paio ogni tre generazioni. Alessandro Franchetti

clicca: LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

IL TABELLINO

REAL MADRID-MILAN 2-3

Real Madrid (4-2-2-2): Casillas 5; S. Ramos 5,5, Pepe 6, Albiol 5,5, Marcelo 5,5; L. Diarra 7, Xabi Alonso 6; Granero 6 (22' st Drenthe 6,5), Kakà 6; Raul 6,5, Benzema 5,5. A disposizione: Dudek, Arbeloa, Garay, M. Diarra, Van der Vaart. All. Pellegrini Milan (4-3-2-1): Dida 4; Oddo 6, Nesta 7, T. Silva 6,5, Zambrotta 6; Seedorf 6,5, Pirlo 6,5, Ambrosini 6,5; Pato 8, Ronaldinho 6 (47' st Flamini sv); Inzaghi 5,5 (15' st Borriello 6). A disposizione: Roma, Kaladze, Jankulovski, Antonini, Huntelaar. All. Leonardo Arbitro: De Bleeckere (BEL) Marcatori: 19' Raul, 31' st Drenthe (R), 17' st Pirlo, 21' st e 43' st Pato (M) Ammoniti: Albiol, Marcelo, Raul (R), Zambrotta, Nesta, Ronaldinho (M) Espulsi: nessuno

21 ottobre 2009

E' un Leonardo sorridente quello che commenta la vittoria di Madrid contro il Real: "Questa squadra ha la maturità enorme per capire il momento e giocare in tutti i modi - spiega il tecnico brasiliano -. E' stata una grande serata, contro avversari forti: non è una vittoria che può cambiare un'intera stagione, ma di sicuro il Milan, che è stato anche umile, ha preso consapevolezza del suo valore. Non ho mai pensato al pari nemmeno sul 2-2".

GALLIANI: "VITTORIA DI LEO" Due, tre domande dallo studio, poi Adriano Galliani si sfila l'auricolare e lascia lo studiolo della Rai approntato al Bernabeu di Madrid. "Il Milan ha vinto a Madrid e continuate a parlare di anomalie" ha detto Galliani in polemica con le domande rivoltegli dallo studio. In precedenza, il dirigente milanista aveva parlato della splendida vittoria dei rossoneri applaudendo all'atteggiamento offensivo della squadra di Leonardo. "I giocatori ci hanno creduto e condividevano l'idea dell'allenatore di giocare con tre punte e Seedorf. Direi che Leonardo ha coraggio, quando parlo con lui gli dico sempre che il suo maestro e' Tele' Santana che faceva giocare il Brasile con una specie di 4-2-4 che e' quello che piacerebbe vedere al sottoscritto ed al presidente Berlusconi, oggi abbiamo quasi giocato con il 4-2-4". Poi Galliani parla del dna europeo del Milan. "Non e' nel nostro dna giocare per il pareggio, piu' facile che perdiamo o vinciamo. Quando abbiamo preso gol Seedorf e' andato a giocare piu' avanti. Abbiamo un organico validissimo, manca solo Kaka'. Se manca un portiere? Non lo so, ma venire a vincere a Madrid spiega perche' siamo il club piu' titolato al mondo, abbiamo un dna da Coppa Campioni che e' prerogativa nostra, altrimenti non avremmo vinto 18 titoli europei". Quindi abbandona lo studiolo, presentandosi poco dopo piu' disteso ai microfoni di Sky. "In tribuna ho vissuto una sofferenza atroce, a destra avevo Perez e poco piu' in la' Platini. Non ho esultato neppure in occasione del terzo gol di Pato che e' una cosa contro natura. Posso dire che assolutamente e' una vittoria del nostro allenatore che ha avuto il coraggio di venire qui con tre punte e due mezzepunte. Berlusconi? Ho sentito il Presidente prima della gara, ho mandato sms ogni cambiamento di risultati. Credo sia felice".

KAKA': "GRANDE PATO" Kaka' non si smentisce e nel dopo gara di Real-Milan con molta tranquillita' riconosce i demeriti della sua squadra tributando, al contrario, lodi al suo ex Milan. "Ci ha sorpreso la formazione offensiva schierata da Leonardo. Noi, indipendentemente da chi affrontiamo, cerchiamo di fare il nostro gioco e di imporre la nostra identita' e stasera questo non si e' visto. Leonardo? Io e lui abbiamo un rapporto bellissimo, sono contento che le cose vadano meglio per lui, spero che in Italia faccia bene con il Milan. Noi stiamo migliorando l'intesa, questo ci fa soffrire perche' non abbiamo un'identita' di gioco. Non riusciamo a fare movimenti giusti, non e' facile creare una squadra, non e' facile formare un gruppo ma alla fine ce la faremo". E su Pato e sulla grande serata al Bernabeu, Kaka' dice:"Credo sia ingiusto dare tanta responsbilita' ad un ragazzo come lui che comunque stasera ha fatto vedere quanto e' forte. Per me e' stata una gara con tanta emozione, il risultato e' stato meno bello, aspettavamo una vittoria oggi per stare tranquilli in questi girone e non ci siamo riusciti, spero possiamo riprenderci subito".

0 commenti

Post a Comment

Related Posts with Thumbnails

coming up next... main events calendar


20 February: Depeche Mode @ Assago
19->25 February: Milan woman fashion week (settimana moda donna)
4->8 March: Carnevale Ambrosiano
3 April: Franz Ferdinand @ Assago
12-13 April: Salone Internazionale del Mobile 2014 (furniture exhibition), Milan design week
23->25 May: Concorso d'Eleganza Villa d'Este (Como lake)
12 June->13 July: World Cup @ pub
25 June: Aerosmith @ Rho
4->7 September: Formula 1 @ Monza 2014
4->9 November: EICMA 2014 (centenary 1914-2014)

MiaMilan recent posts (do not use Explorer)

YOOX - HOME
NUOVA COLLEZIONE
SPEDIZIONE GRATUITA
CAPPOTTI SCARPE & ACCESSORI
..... € 10 = £ 8
Visit the website for the latest on the extraordinary Spring Summer 2010 collection!
DEM Nuovi Arrivi - destination URL YOOX Homepage Saldi fino al -70% con consegna gratuita : approfittatene subito !
My m&m's
My M&M's® l'alternativa moderna e originale ai confetti!
MARCO E LEA - PRESTO SPOSI!
Per un matrimonio di tendenza, crei i suoi M&M's® personalizzati con messaggi e colori di Sua scelta. - ORDINI SUBITO! - 2€50 il pezzo Set da 100 sacchetti
2€70 il pezzo Set da 30 sacchetti - 2€60 il pezzo Set da 50 sacchetti
PER LA VITA - m - GRAZIE A VOI - m - IL 22 LUGLIO - m - SPOSA MI
www.mymms.it
.

search in this web

..... this is Milan hymn "oh mia bella Madunina" (oh my beautiful Lady) in dialect.. see "songs about Milano" post (for lyrics & meaning), the 2nd part is called "Let the world talk" ('cause many people are jealous of Milan) ..... Milano by Lucio Dalla, the magic city of "moda" and mystery

Fashion star with music stars

Fashion star with music stars
www.oasisblues.com - Oasisblues is on the official Oasis site and city official site - www.discotecahollywood.com - www.hollywoodmilano.com

if you use Explorer as browser, this web may look wrong.
To see MiaMilan in a proper way, download the latest Java version: www.java.com per vedere MiaMilan in modo corretto, scarica l'ultima versione di Java


..... Northern Italy anthem: Va pensiero (Go, thought, on golden wings) by Verdi (from Nabucco)








"L'Italia è la casa spirituale degli Oasis.
I ragazzi italiani sono come me, molto passionali.
4 elementi li contraddistinguono: il calcio, la musica, la famiglia e l'amore per l'eleganza. I miei amici italiani sono dei fighi, indossano vestiti e scarpe stupende, sciarpe favolose, occhiali da sole anche di notte e donne bellissime al loro fianco. Beh, sono considerato una figura santa in Italia. E' Milano... l'Italia è grande amico, cazzo se mi piace andarci".
(Noel Gallagher, Oasis)

Italy is Oasis spiritual home.
Italian boys are like me, very passionate.
4 elements mark them: football, music, family and love for elegance. My Italian friends are cool, they wear wonderful clothes and shoes, fabulous scarves, sunglasses even at night and beautiful women by their side. Well, I'm considered quite a holy figure in Italy, It's Milan... Italy's great man, I
fucking love going there.

"Milano è il miglior fottuto pubblico, e lo dico davvero!"
(toccandosi il cuore più volte)
(Liam Gallagher, Oasis)

Milan is the best fucking crowd, and I really mean it!
(touching his heart more times)

"Nice jacket"
(Liam Gallagher embracing me)
..... "Slide away" music by Oasis. We have a real piece of Moon next to my house, that is Manchester City symbol. You can see Capello table @ the Football English pub here and also Jesi, the town of former Inter Milan now City manager Mancini, where my uncle was born.

Oasisblues recent posts (do not use Explorer)

Milan fashion videos

Loading...

contact: marco@miamilan.com

contact: marco@miamilan.com
click to order. Milan Futurism and photos by Harri Peccinotti (famous Milano Pirelli calendars 1968 & 1969)

new songs (use Chrome)



use this site with Google Chrome

use this site with Google Chrome
download Chrome for free

Pretty Green site


..... Queen in Milan, Love of my life


..... ‎(AC) Milano Dolce & Gabbana...my lips, for kissing and for words that start with the letter M ;)

..... Monza 2012

‎"...reminds me of fashion, football, fantastic food and the fans... it's set in amazing city of Milan which provides a beautiful backdrop with the Duomo... I hear it's good for shopping too, shame we don't have time"



..... when it seems to finish, it's not over yet :)
..... Monza 2011
..... Mark Van Bommel crying for leaving Milan


wearing Milan RayBan sunglasses

free subscription via email (rare mails)

Enter your email address: (remember to confirm by mail)

delivered by Google FeedBurner (you can unsubscribe at anytime)

..... Milano mod Lambretta
..... Pretty Green history. "I'm a cold Italian pizza" :)

the beginning of Pretty Green, Milan, 11 March 2009 (same day: Inter Milan losing in Manchester ehehe). My English blue navy Pretty Green scarf, a must-have: a soft, lightweight polka dot scarf made from 100% cotton and expertly hand-printed by Italy’s leading scarf producer
..... London -> Milan, November 2009, with Milan legend Paolo Maldini. Follow us & Liam on Twitter & YouTube
..... Le Vibrazioni from Milan, "Dedicato a te (Giulia)"

English tabloid, Italian paparazzi ^_^
Milano red mod Lambretta
to see MiaMilan in a proper way, download the latest Java version: www.java.com (per vedere MiaMilan in modo corretto, scarica l'ultima versione di Java)
vote for history, Fred Perry competition (to win clothes & £5,000):
Oasis here 55 - Beatles here 54

English girl + Milano Lambretta
..... Milan was appointed as the 1st city of fashion in the world.
"Milano è una città bellissima. Molta gente pagherebbe per stare qui. Non vado quasi mai a fare shopping, quello che mi piace di Milano è la gente".
(David Beckham, Milan)
[=Milan is a beautiful city. Many people would pay for staying here. I almost never go shopping, what I like in Milan is the people.]
"
"We get chatting to Marco who was around for Paolo Nutini arriving and had given him a quick hand shake then sloped off, (you know how cool guys like to play it), he is really a Brit Indie lad at heart trapped inside the body of an Italian guy, his taste in music is fabulous.
The tempo was troppo caldo (too hot weather), the Duomo is breathtaking to say the least. Milano women are ridiculously stylish and fabulously slim, gorgeous beings. The chef shaped my pizza into a love heart. Italian men are so smooth!
"
(Jacq)
..... Monza 2010 ..... London, with a Milan Lambretta... waiting for a PG shop in Milan. Same days, new PG shop and new Milan shop: ..... Katy Perry (Oasis fan) in Milan, music & fashion

Milove :)

"Italian" is not a nationality but a compliment

..... a Dutch man in Milan teaching Italian :). To say Hollywood is the best club, I paid the girl ahaha joking

donate to keep free this site

..... Italian accent :), his girlfriend studied in Milan and he's got friends from here. I drove some cars on this circuit, know every corner as my pockets since I was a child. ..... The centre of the world. The new zone where Oasis had to perform their last concert in history... before the "break" of 5 years... strange coincidence, 2015... we're all part of a Masterplan :))) In his 'Tales From The Middle Of Nowhere', Noel refers to Italy as the bands’ 'spiritual home' and anyone who has been to an Oasis gig in Italy will know why. It’s fitting that Oasis have chosen Milan to stage the final show... but then Noel left the band again (for the 3rd time) 2 days before (from the official site ) ..... arts->football->art->food->art->fashion->football->music->art... watch this slideshow I made with Oasis piano music of Live forever "we see things they'll never see...'cause I just wanna fly": the 1st city of fashion in the world, the most famous painting in the world, the most famous theatre in the world, the best food in the world, the biggest Christmas tree in the world, the biggest equestrian statue in the world, the 1st team in football history, Milan is magic ..... the most beautiful woman in the world, Breil Milano Compleanno Image Banner 300 x 250

..... song of the summer 2010 in Italy. It says "amiamo l'Inghilterra... crediamo nell'eternità", we love England, we believe in eternity.

the city of Milano&England have the same flag. Ladies&gentlemen, AC Milan, best club in history, was founded by a group of English&Italians. Milan was appointed as the 1.city of world fashion.
..... Milano da bere, Milan to drink: historic tv advert in 1987 by Marco Mignani, the same man who invented the political name "Forza Italia", conservative party by Berlusconi, born in Milan
..... ahahaha this is hilarious. One of many Milan red drinks ("Milan to drink") like Ramazzotti, Campari, etc. by a Milan comic band fooling around Milan homosexual fashion stylists ^_^ One says "divine" that also means "of wine" and the other goes "which wine, you stupid (girl) !" ahahaha

I'm pleased to announce that I created the "Milano" Facebook network, the only original one on Facebook (it took years to have it), and to use it you have to ask me (by mail here: marco@miamilan.com) a nice Google e-mail address, as "yourname@miamilan.com" ...I'm not Italian, I'm more: I'm from Milan. :D ...The funny part is that to make Facebook accept it, I put it as a "work network" but now it's also a place network. Milan people are known for being always busy in doing something, so this place-work network is appropriate :)
Custom Search

M shop

M shop
click to enter
..... oh mamma mia ...
zx_uk_logo_120x60_01 Emirates, AC Milan sponsor

trophies

trophies
the best team in history. INTERNATIONAL TROPHIES: AC Milan 18 (7 Champions Leagues), Real Madrid 18 (10 CL), Barcelona 15 (4 C.L.), Liverpool 11 (5 CL), Bayern Munich (5 CL) & Juventus (2 CL) & Ajax (4 CL) 10, Inter Milan 9 (3 CL), Porto (2 CL) & Manchester United (3 CL) 7, Chelsea (1 CL) & Anderlecht & Atletico Madrid (no CL) 5, 4: Feyenoord (1 CL) & Parma & Valencia & Sevilla (no CL), 3: Nottingham Forest (2 CL) & Borussia Dortmund (1 CL) & Dynamo Kyiv & Tottenham (no CL), 2: Benfica (2 CL) & Psv Eindhoven (1 CL) & Red Star Belgrade (1 CL) & Steaua Bucharest (1 CL) & Hamburg (1 CL) & Aston Villa (1 CL) & Ifk Goteborg & Borussia M. & Mechelen & Real Zaragoza & Aberdeen & Lazio & Galatasaray & Zenit Sankt-Peterburg (no CL), 1: Celtic (1 CL) & Olympique Marseille (1 CL) & Manchester City & Fiorentina & Napoli & Sampdoria & Rangers & Ipswich Town & Ferencvarosi & Slovan Bratislava & Cska Moskva & Shakhtar Donetsk & Paris Saint-Germain & Arsenal (no CL), etc. Milan city leading with 27 trophies.

AC Milan is the only one club in the world to play the derby of Italy (Milan-Juventus), of Europe (Milan-Real Madrid), of the world (Milan-Boca Juniors), being the most winning one. +derby of the most winning city in the world, 27 international trophies

New poll: vote the best in Milan

Pretty Green Italy recent posts

McLaren Italy recent posts

Custom Search
Pdl - Il Popolo della Libertà
..... Prince, The most beautiful girl in the world